Italy Portal
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
welcome Italy portal
 Ultime Pagine Inserite 
Pozzo Sacro Su Tempiesu (Orune)
Il pozzo sacro Su tempiesu così chiamato in memoria di colui che per moltissimi anni fu l’usufruttuario del terreno dove nel 1953 la famiglia Sanna ne individuò l’esistenza, garantendone la scoperta ed il restauro.
Ubicato in una selvaggia valle del ......
Villaggio di Sant'Efisio (Orune)
Il villaggio di Sant'Efisio, situato nell’omonima località del centro storico di Orune, sorge nei meandri di un fitto bosco di querce e lecci e deve la sua rinascita ai lavori di scavo condotti
nel 1992 a cura della Soprintendenza Archeologica, cui ......
Chiesa di San Giovanni Battista (Orotelli)
La chiesa parrocchiale di Orotelli dedicata a San Giovanni Battista, sorge su una collina del centro storico del borgo, e come quasi tutte le chiesa medioevali è orientata da Ovest verso Est.
Costruito nel 1116, l’edificio religioso ha rivestito fino ......
Resti della Chiesa di S. Andrea e Torre Aragonese (Orani)
I ruderi dell’antica chiesa di Sant’Andrea Apostolo si ergono in un avvallamento naturale del terreno di Orani conosciuto come Su Campusantu Vezzu, che in italiano significa cimitero vecchio, a seguito del suo utilizzo come luogo di sepoltura nel XIX ......
Chiesa del Rosario (Orani)
La chiesa del Rosario situata nel centro storico del comune di Orani, adagiato ai piedi del Monte Gonare ricco di siti archeologici risalenti all'età preistorica, si presume sia stata costruita nel corso del Seicento, in concomitanza con la diffusione ......
Nuraghe Órolo (Bortigali)
Il nuraghe Órolo distante circa 1 Km dal centro abitato di Bortigali, sorge lungo il pendio del versante Crastu Littu, in posizione di dominio sulla piana di Macomer e sugli altopiani di Abbasanta e Paulilatino.
Delle sue origini non si sa molto, o ......
Santuario di Nostra Signora di Gonare (Orani)
Il santuario di Nostra Signora di Gonare situato sulla sommità del Monte Gonare a circa 1100 metri sopra il livello del mare, tra i territori di Orani e Sarule, data la sua posizione è raggiungibile solamente a piedi, in particolare i turisti come del ......
Chiesa di Sa Itria (Orani)
La chiesa di Sa Itria situata su una piazzuola del centro storico del comune di Orani, venne costruita
Nella prima metà del XVII secolo, come testimoniano alcuni documenti di archivio riguardanti un possibile cantiere, e a notevoli donazioni di ......
Arte Nuragica di Onifai (Onifai)
Il territorio del comune di Onifai nella regione sarda della Baronia, sorge nella valle del fiume Cedrino, e conobbe i suoi primi insediamenti umani giù nel periodo prenuragico e nuragico come testimoniano le numerose opere archeologiche, sebbene spesso ......
Necropoli di Sas Concas (Oniferi)
La necropoli di Sas Concas situata a poca distanza dal centro abitato di Oniferi, sorge lungo le pareti di un affioramento di trachite rossa, e deve la sua rinascita ai lavori di scavo eseguiti a partire dai primi anni Sessanta, e condotti sino al 1972, ......
Vecchio Mulino Su Mulinu Vezzu (Olzai)
L’antico mulino ad acqua denominato Su Mulinu Vezzu, situato in località Bisine, a nord del centro abitato di Olzai, in un’area particolarmente ricca di vegetazione, venne costruito nel Settecento su commissione della famiglia proprietaria del terreno su ......
Chiesa di Sant’Ignazio da Loyola (Oliena)
Il complesso dell’ex-convento gesuitico e la chiesa parrocchiale di Sant’Ignazio da Loyola situati in piazza del Collegio, nel centro storico del comune di Oliena, devono le loro origini all’opera dell’ordine religioso dei Gesuiti, giunti in Sardegna nei ......
Grotta Corbeddu (Oliena)
La grotta Corbeddu situata all'interno della valle di Lanaittu, venne riportata alla luce grazie al ritrovamento nel 1967, di ossa di "Prolagus sardus", un roditore della taglia d'un coniglio, a cura di Bruno Piredda.
Nel 1968 la scoperta giunse al ......
Complesso Nuragico di Noddule (Nuoro)
Il complesso nuragico di Noddule situata a circa 13 Km. dal centro abitato di Nuoro, sorge al confine con il territorio di Orune, in località Su Linnamene, nella cavità di una enorme roccia alle spalle della quale si possono tutt’ora scorgere i ruderi ......
Cattedrale di Santa Maria della Neve (Nuoro)
La cattedrale di Nuoro nonché chiesa madre della diocesi dell’omonima città dedicata alla Patrona Santa Maria della Neve, alla quale è intitolata anche la piazza al centro della quale si erge maestosa.
Il tempio sacro ubicato sul colle che i Nuoresi ......
Nuraghe Succoronis (Macomer)
Il nuraghe Succoronis distante 1 Km dal centro abitato di Macomer, sorge su di un affioramento trachitico appartenente al territorio della regione sarda del Marghine, ed è tra la specie di opere archeologiche uno, dei più affascinanti e meglio conservati ......
Nuraghi di Santa Barbara e Ruiu (Macomer)
Il nuraghe Santa Barbara situato a poca distanza dal centro abitato di Macomer, sorge alle pendici del Monte Manai, su un ripiano basaltico da cui si gode una vista mozzafiato sulla piana di Abbasanta, nella regione sarda del Marghine.
L’opera ......
Necropoli di Filigosa (Macomer)
L’area archeologica di Filigosa distante pochi chilometri dal centro abitato di Macomer, sorge lungo il versante meridionale dell’altura tufacea di Filigosa, nella regione sarda del Marghine, ed è soprattutto nota per aver dato il nome alla cultura ......
Complesso Nuragico di Tamuli (Macomer)
Il complesso archeologico di Tamuli distante poco meno di 5 Km. dal centro abitato di Macomer, sorge ai piedi del monte di S. Antonio, nella regione del Marghine situata nell’area centro-settentrionale della Sardegna.
Il sito considerato dagli ......
Chiesa Parrocchiale di San Pantaleo (Macomer)
La chiesa parrocchiale di San Pantaleo situata nel centro storico dell’abitato di Macomer, sorge sul ciglio basaltico di un piccolo altopiano a precipizio sulla valle di S'Adde, nella regione del Marghine, e deve il suo attuale aspetto artistico e ......
Arte Nuragica di Irgoli (Irgoli)
Le testimonianze di una costante presenza umana sin dalla preistoria si trovano nell’area territoriale compresa tra S. Stefano, S. Antioco e Ruinas, dove sono stati rinvenuti pozzi, muri, matrici di fusione, monete, oggetti e frammenti di ceramica, terra ......
Basilica di Santa Maria dei Martiri (Fonni)
La basilica di Santa Maria dei Martiri situata nel centro abitato di Fonni si affaccia su un ampio piazzale, la cui conformazione architettonica risale al 1982, e comprende pavimentazione composta da cubetti di porfido, e illuminazione garantita da ......
Tombe dei Giganti di Madau (Fonni)
L’area archeologica di Madau situata a circa 7 Km dal centro abitato di Fonni, e raggiungibile percorrendo la strada provinciale che conduce a Lanusei, sorge nel mezzo della vallata del riu Madau, al vertice di un basso pianoro, facente parte della ......
Nuraghe Ponte e Complesso Nuragico di Frenugarzu (Dualchi)
Il complesso nuragico di Ponte situato a poco più di 3 Km di distanza dal centro abitato di Dualchi, sorge ai piedi di una collina, e le sue origini sono databili nel lontano III millennio a.C.,
come testimoniano la tecnica costruttiva impiegata, ed ......
Nuraghe Mannu (Dorgali)
Il nuraghe Mannu distante circa 4 km dal centro abitato di Dorgali, sorge su un rilievo basaltico vicino alla costa bagnata dalle acque del golfo di Orosei, nella zona orientale della Sardegna, e deve la sua rinascita all’intenso lavoro di scavo iniziato ......
Complesso dell'Arvu e Dolmen di Motorra (Dorgali)
Il complesso archeologico dell’Arvu situato a poca distanza dal centro abitato di Dorgali, sorge lungo le pendici del Monte Bardia, nel nucleo centrale del golfo di Orosei, e deve la sua rinascita ai lavori di scavo eseguiti nel 1927 ad opera ......
Villaggio Nuragico di Serra Orrios (Dorgali)
Il villaggio di Serra Orrios il più importante centro religioso della Dorgali preistorica, dal cui centro abitato dista 10 km. , sorge su una base basaltica dell'altopiano del Gollei, nelle Baronie, e deve la sua rinascita ai lavori di scavo eseguiti tra ......
Patrimonio Archeologico di Bolotana (Bolotana)
Il territorio di Bolotana vanta una pregevole ricchezza dal punto di vista archeologico, per un totale di oltre settanta monumenti censiti, collocabili cronologicamente dal periodo neolitico e persino paleolitico, al periodo prenuragico e nuragico, sino ......
Chiesa di San Bachisio (Bolotana)
La chiesa di San Bachisio in località Ulivariu, a poca distanza dal centro abitato di Bolotana, venne costruita per la prima volta nel XIII secolo sulle fondamenta di un preesistente edificio sacro risalente all’anno Mille, e deve il suo attuale aspetto ......
Complesso Nuragico di Su Romanzesu (Bitti)
Il complesso nuragico di Su Romanzesu situato in località Poddi Arvu, distante poco più di 10 Km dal centro abitato di Bitti, sorge in un fitto bosco di sughere dell’altopiano granitico di Sa Serra, nei pressi del quale sgorga la sorgente del fiume ......
Arte Nuragica di Birori (Birori)
Il nuraghe Miuddu situato a poca distanza dal centro abitato di Birori, sorge sul margine di un pianoro che domina sulla piana del paese, appartenente alla regione sarda del Marghine, ed affonda le sue origini cronologiche nel periodo tra il 1400 e il ......
Parco Archeologico di Nuraghe Appiu (Villanova Monteleone)
Il parco archeologico di Nuraghe Appiu distante 12 km dal centro abitato di Villanova Monteleone, sorge in un meraviglioso paesaggio incontaminato della costa Nord-Ovest della Sardegna, rigoglioso di boschi di sughere e lecci, oltre ad una spettacolare ......
Necropoli Ipogeica di Puttu Códinu (Villanova Monteleone)
La necropoli ipogeica di Puttu Códinu situata nel territorio di Villanova Monteleone, sorge a 5 km dal centro abitato, lungo la strada che conduce a Monteleone Roccadoria.
Il complesso archeologico comprende nove Domus de Janas collocate su due ......
Abbazia di Nostra Signora di Paulis (Uri)
L’abbazia di Nostra Signora di Paulis situata nel territorio compreso tra i comuni di Uri e Ittiri, sorge lungo il tracciato di un’antica strada romana, conosciuta come "s'istrada de sos Padres", in quanto collegava il tempio sacro in questione, con la ......
Nuraghe Santu Antine di Torralba (Torralba)
Il nuraghe Santu Antine situato a pochissimi chilometri dal centro abitato di Torralba, sorge nella piana di Cabu Abbas, nell’area territoriale de Meilogu, a nord ovest della Sardegna.
Il complesso archeologico cronologicamente collocabile tra l’Età ......
Necropoli di Mandra Antine (Thiesi)
La necropoli di Mandra Antine situata a circa 10 km dal centro abitato di Thiesi, sorge tra gli anfratti di un costone trachitico, nella regione del Meilogu a nord-ovest della Sardegna.
Il complesso archeologico comprende quattro Domus de Janas, tra ......
Chiesa Parrocchiale di Santa Vittoria (Thiesi)
La chiesa parrocchiale di Thiesi, dedicata alla patrona della città, Santa Vittoria, si ipotizza sia stata edificata tra il 1400 e il 1590 su commissione della famiglia Manca, per onorare la vittoria ottenuta dagli spagnoli sul popolo sardo; a ......
Basilica di Nostra Signora di Tergu (Tergu)
La Basilica di Nostra Signora di Tergu prezioso manufatto di epoca medioevale, sorge nel sito dell'insediamento romano di Cericum, dove si ergeva nel Medioevo il più importante monastero benedettino dell'Anglona, sede di priorato dell’Abbazia di ......
Torri Costiere di Stintino (Stintino)
Le torri costiere della Sardegna costruite nel 1500 hanno rappresentato sino alla metà del XIX secolo un importante sistema difensivo, di avvistamento e di comunicazione del territorio.
Il progetto di realizzazione teneva conto anche della ......
Area Archeologica di Santa Filitica (Sorso)
L’area archeologica di Santa Filitica situata nel territorio del comune di Sorso, a pochi metri dal mare, e così chiamata in memoria delle Sante martiri africane Felicita e Perpetua, è stata riportata alla luce nel 1980, anno della scoperta dei resti di ......
Villaggio Medioevale di Geridu (Sorso)
Il villaggio medioevale di Geridu sorge a pochi chilometri di distanza dal centro abitato di Sorso e deve la sua rinascita ai lavori di scavo eseguiti a partire dagli anni Ottanta e protratti sino al 1995, a cura dell''Università di Sassari, ed in ......
Santuario Nuragico di Serra Niedda (Sorso)
Il santuario nuragico di Serra Niedda distante circa 2 km dal centro abitato di Sorso, sorge nell’entroterra del Golfo dell’Asinara, nella Sardegna settentrionale, ed affonda le sue radici storiche nel periodo compreso tra la fine dell'Età del Bronzo ......
Chiesa di San Pantaleo (Sorso)
La chiesa parrocchiale di San Pantaleo sorge nel centro storico dell’abitato di Sorso, sul fondo del Corso Vittorio Emanuele, ed affonda le sue origini negli anni che vanno dal 1836 al 1856, corrispondenti all’inizio e alla fine dei lavori di costruzione ......
Complesso Archeologico di Monte Sant'Antonio (Siligo)
Il complesso archeologico di Monte Sant’Antonio situato sull’omonimo colle ad Est del centro abitato di Siligo, nell’area nord-occidentale della Sardegna, comprende una serie di corpi di fabbrica distribuiti intorno ad un tempio a pozzo, il tutto ......
Chiesa di Santa Maria di Mesumundu (Siligo)
La chiesa di Santa Maria di Mesumundu situata in una vallata nel territorio di Siligo, nota per la presenza non solo di sorgenti ed acque termali, ma anche di opere archeologiche, quali il nuraghe Culzu situato sulle sponde del rio Ruzzu, e i resti di un ......
Chiesa di San Nicolò di Trullas (Semestene)
La chiesa di San Nicolò di Trullas, situata nel territorio del comune di Semestene, venne costruita nel 1113 sul sito dove si ergeva nel periodo romano una villa dominica, su commissione della famiglia degli Athen, e da qui donata nel 1115 ai ......
Parco del Monserrato (Sassari)
Il parco di Monserrato storico polmone verde della città di Sassari, si estende su un’area di complessiva di circa sei ettari fuori dal centro abitato, e deve la sua rinascita ai lavori di restauro conservativo portati a termine dopo molti anni, nel ......
Palazzo Giordano (Sassari)
Il palazzo Giordano sorge sul lato Sud di piazza d'Italia, di fronte al Palazzo della Provincia, nel meraviglioso centro abitato di Sassari, ed affonda le sue radici storiche nel lontano 1878, anno della sia realizzazione a cura dell' ingegnere Giuseppe ......
Piazza d'Italia (Sassari)
Il salotto cittadino più importante del centro abitato di Sassari situato nei pressi del centro storico medievale, prende il nome di piazza d’Italia ed affonda le sue origini nel lontano 1872, anche se deve il suo attuale aspetto architettonico ai lavori ......
Palazzo Ducale di Sassari (Sassari)
Il palazzo Ducale di Sassari sorge nel centro storico dell’omonimo centro abitato, nei pressi del Duomo, ed affonda le sue origini nel lontano 1775, anno in cui don Antonio Manca marchese di Mores, Signore di Usini, divenuto Duca dell'Asinara ne ......
Complesso Archeologico di Monte d'Accoddi (Sassari)
Il complesso archeologico di Monte d'Accoddi (dal termine sardo “kodi” che significa “Monte”) situato a circa 11 Km. di distanza dal centro abitato di Sassari, lungo l’arteria stradale che conduce a Porto Torres, si colloca in un arco temporale compreso ......
Fontana di Rosello (Sassari)
La fontana di Rosello situata nell’omonimo quartiere del centro abitato di Sassari, venne realizzata nel 1295 all’esterno dell'antica cinta muraria, per l'approvvigionamento idrico della città, che avveniva attraverso l’impiego di una squadra di ......
Palazzo Cugurra (Sassari)
Il palazzo Cugurra situato lungo via Roma, nel centro abitato della splendida Sassari, da tutti considerata la seconda città per estensione dell’isola di Sardegna, esibisce un impianto architettonico contraddistinto chiaramente da due diversi momenti ......
Chiesa di Santa Maria di Betlem (Sassari)
La chiesa di Santa Maria di Betlem situata sull’omonima piazza nel centro storico di Sassari, è degna di nota per la ricchezza delle sue forme architettoniche risalenti probabilmente all'ultimo quarto del XIII secolo, appena dopo l’arrivo nell’area della ......
Cattedrale di San Nicola (Sassari)
La cattedrale di Sassari dedicata a San Nicola sorge in piazza Duomo, nel centro storico di questa meravigliosa città da tutti considerata la seconda per estensione dell’isola di Sardegna.
Sede della cattedra dell’Arcivescovo metropolita della ......
Parco Archeologico di Turris Libisonis (Porto Torres)
La città di Porto Torres sorge sui resti romani della colonia Iulia di Turris Libisonis, presumibilmente fondata da Giulio Cesare nel 46 a.C. presso la foce del rio Mannu, al centro del Golfo dell’Asinara, nella Sardegna settentrionale.
Tra la fine ......
Torre del Porto di Porto Torres (Porto Torres)
La Torre del Porto situata di fronte al molo di levante del porto commerciale di Porto Torres, e così chiamata in ottemperanza al luogo su cui nel lontano 1325 l’ammiraglio aragonese Carroz ne decretò la costruzione.
Dopo aver fatto realizzare un ......
Necropoli di Su Crucifissu Mannu (Porto Torres)
La Domus de Janas di Su Crucifissu Mannu situata a circa 400 metri di distanza dal centro abitato di Porto Torres, affonda le sue origini nel periodo storico compreso tra il 3200 e il 1600 a.C. , individuabile tra la fine del Neolitico e l’inizio ......
Basilica di San Gavino (Porto Torres)
La basilica romanica di san Gavino sorge nel centro storico di Porto Torres, località affacciata sullo splendido Golfo dell'Asinara, fondata sulle vestigia dell'antica colonia romana di Turris Libisonis, risalente al I secolo a.C., e sede vescovile dal ......
Chiesa di San Michele di Salvenero (Ploaghe)
La chiesa di San Michele di Salvenero situata fuori dal centro abitato di Ploaghe, sorge in un’area campestre, anticamente occupata dal villaggio di Salvénero, abbandonato verso la fine del Settecento.
L’edificio religioso si ipotizza sia stato ......
Pozzo Sacro di Predio Canopoli (Ozieri)
Il pozzo sacro di Predio Canopoli situato nel centro storico dell’abitato di Perfugas, nell’area antistante la chiesa di Santa Maria degli Angeli, deve il suo nome al proprietario dell’orto il signor Domenico Canopoli, dov’è stato riportato alla luce nel ......
Arte Nuragica di Ozieri (Ozieri)
L’abitato di Ozieri prescelto sin dalla preistoria come luogo ideale per l’insediamento umano grazie alla presenza di ampie grotte e alla posizione di dominio rispetto alla vasta pianura, rappresentò a partire dal Neolitico il centro più importante tra ......
Grotta di San Michele ad Ozieri (Ozieri)
La grotta di San Michele situata nei pressi del campo sportivo del centro abitato di Ozieri, abitata sin dal Neolitico recente con consistenti frequentazioni durate l'Età del bronzo antico e l'Età nuragica, è stata riportata alla luce grazie al lavoro ......
Basilica di Sant'Antioco di Bisarcio (Ozieri)
La basilica di Sant'Antioco di Bisarcio, distante circa 42 Km. dal centro abitato di Ozieri, è arroccata su un'altura vulcanica dalla quale si gode una vista mozzafiato sull’intera Piana di Chilivani.
L’edificio religioso, espressione ......
Castello dei Malaspina ad Osilo (Osilo)
Il castello dei Malaspina situato sulla sommità del Monte Tuffudesu, a guardia del centro abitato di Osilo, venne costruito nel XII secolo su commissione della potente famiglia dei marchesi di Malaspina, originaria della Lunigiana, giunta in Sardegna nel ......
Arte Nuragica di Olmedo (Olmedo)
Il territorio di Olmedo conserva gelosamente le tante testimonianze della presenza di un insediamento umano sin dalla preistoria; il tutto documentato dai più importanti monumenti risalenti alla civiltà prenuragica comprendente un arco temporale che va ......
Chiesa di Nostra Signora di Talia (Olmedo)
La chiesa romanica della Madonna di Talia situata nel centro abitato di Olmedo, accanto alla Casa Comunale del Paese, e a breve distanza dalla parrocchiale, venne costruita tra il 1100 e il 1125 d.C.
e originariamente dedicata a Santa Maria di ......
Chiesa di Santa Maria Assunta (Nulvi)
La chiesa di Santa Maria Assunta situata nel centro storico della cittadina sarda di Nulvi venne costruita nel 1300, ma deve il suo attuale aspetto architettonico ai lavori di ricostruzione eseguiti tra il 1776 e il 1785, in occasione dei quali vennero ......
Nuraghe Voes (Nule)
Il nuraghe Voes situato a circa 6 Km dal centro abitato di Nule, lungo la strada che conduce a Bitti,
è considerato il più rappresentativo tra la specie di monumenti funerari del territorio, grazie al suo stato di conservazione, alla sua imponente ......
Arte Nuragica di Mores (Mores)
Il territorio di Mores fu abitato sin dal Neolitico, età storica collocabile tra il IV ed il III millennio a.C. , da uomini dediti all’agricoltura e alla pastorizia, come testimoniano il ritrovamento dei monumenti funerari, riconducibili alle Domus de ......
Chiesa di San Pantaleo (Martis)
La chiesa di San Pantaleo situata non molto distante dal centro abitato di Martis, su uno sperone di roccia che fa da cornice alla Valle del Rio Carrucana, venne costruita come testimoniano alcune notizie storiche relative al toponimo, intorno al 1341, ......
Santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu (Mara)
Il santuario di Nostra Signora di Bonu Ighinu situata a circa 7 Km. dal centro abitato di Mara, in un’area selvaggia di pascoli chiusa da rilievi montuosi dove sono stati riportati alla luce i reperti più antichi della Sardegna, oggi custoditi presso il ......
Chiesa di Nostra Signora di Paulis (Ittiri)
L’abbazia di Nostra Signora di Paulis, situata a pochi chilometri di distanza dal centro abitato di Ittiri, venne costruita nell’anno 1205 in stile romanico d'ispirazione francese per volere del giudice di Torres Comita II e da questi affidata alle cura ......
Chiesa di San Pietro in Vincoli (Ittiri)
Le origini della chiesa di San Pietro in Vincoli situata all’ingresso del centro storico di Ittiri, risalgono al periodo compreso tra il 1553 e il 1775 come prova il documento redatto in occasione della visita pastorale dell’Arcivescovo Salvator Alepus, ......
Chiesa di San Giacomo (Ittireddu)
La chiesa romanica di San Giacomo situata nelle campagne dell’abitato di Ittireddu, in una zona conosciuta con il nome di Sant'Elena, venne costruita intorno alla prima metà del XIII secolo per assolvere alle funzioni di parrocchiale alla mercé ......
Necropoli di Molia (Illorai)
La necropoli di Molia situata sulla strada che dal centro abitato di Illorai conduce a Ottana, venne realizzata lungo le pendici di una collina di tufo nel periodo compreso tra il 3500 e il 2700 a.C. ad opera delle popolazioni appartenenti alla Cultura ......
Necropoli Nuragiche di Florinas (Florinas)
Sul pendio dell'altura di S'Abbadia non molto distante dal centro abitato di Florinas, si erge un’estesa necropoli
scavata in due massi erratici di calcare, comprendente quattro ipogei di cui tre si aprono nel masso posizionato più a valle, mentre ......
Chiesa di Santa Maria di Iscalas (Cossoine)
La chiesa bizantina di Santa Maria di Iscalas situata a 8 km. dal centro abitato di Cossoine, venne edificata su un altopiano campestre nel lontano VI secolo d.C. , anche se approfonditi studi architettonici ne collocano la costruzione in più periodi, ......
Basilica della Santissima Trinità di Saccargia (Codrongianos)
La basilica romanica della Santissima Trinità di Saccargia situata non molto distante dal centro abitato di Codrongianos, venne costruita tra il 1112 e il 1116 su commissione del giudice di Torres, a ridosso delle rovine di un preesistente monastero, ed ......
Chiesa di Santa Maria Maddalena (Chiaramonti)
La chiesa romanica di Santa Maria Maddalena situata a circa 6 km. dal centro abitato di Chiaramonti lungo la strada che conduce a per Martis, venne costruita su un poggio naturale nel 1205 ad opera dei monaci Camaldolesi dell’abbazia di San Salvatore per ......
Castello Doria di Chiaramonti (Chiaramonti)
Il castello Doria di Chiaramonti ubicato al vertice di uno dei tre colli su cui si erge il centro abitato, intitolato a San Michele, venne costruito tra il XII e il XIII su commissione della famiglia Genovese dei Doria, a completamento della linea ......
La Domus dell'Elefante (Castelsardo)
La Roccia dell'Elefante simbolo dell’abitato di Castelsardo, è il nome assegnato ad un complesso di Domus de Janas, risalenti al neolitico (3200-2800 a.C.), originariamente conosciuto con la denominazione Sa Pedra pertunta, che tradotto significa “la ......
Castello dei Doria di Castelsardo (Castelsardo)
Il castello della cittadina di Castelsardo, antico borgo medioevale a nord della Sardegna, si erge sulla sommità della collina, lungo le cui pareti si inerpicano le abitazioni, e le strade dell’antico centro storico fondato nel 1102 e noto per i traffici ......
Castello del Goceano di Burgos (Burgos)
Il castello del Goceano di Burgos situato alla sommità di un massiccio roccioso ai piedi del versante sud-ovest del Monte Rasu, che lo rendeva assolutamente inespugnabile, venne costruito tra 1127 e il 1129 ad opera di Gonario, sovrano di Torres.
Nel ......
Necropoli di Corona Moltana (Benetutti)
La necropoli di Corona Moltana situata a 2 km. di distanza dal centro abitato di Bonnanaro, si erge dal banco roccioso di un altopiano nel Logudoro, regione della Sardegna nord-occidentale.
Il sito archeologico risalente al Bronzo antico, ossia ......
Terme di Aquae Lesitanae (Benetutti)
Le acque del centro termale di Benetutti provenienti da vari affioramenti e convogliati in un unico bacino nei pressi della località San Saturnino, erano conosciute già ai tempi dell'impero romano col nome di Aquae Lesitanae, perché considerate in ......
Dolmen di Benetutti (Benetutti)
La Sardegna durante il periodo storico compreso tra la fine del V millennio a.C. e a fine del III millennio a.C., non venne risparmiata dal fenomeno in auge nello stesso periodo in tutta l'Europa e in particolare modo in Inghilterra e in Francia, ......
Chiesa di Santa Maria del Regno (Anela)
La chiesa romanica di Santa Maria del Regno, situata in corrispondenza di uno degli ingressi dell’abitato di Ardara, funse da cappella palatina dei giudici di Torres, proprietari del vicino castello della città, i quali prestavano giuramento al suo ......
Necropoli di Sos Furrighesos (Anela)
La necropoli di Sos Furrighesos situata a circa 25 km dal centro abitato di Anela, si inerpica lungo il costone di Pianu Oschiri, un altopiano vulcanico ai confini tra il Goceano e il Logudoro, al di sotto del quale scorre il rio Tuvu 'e carru. ......
Chiesa di Nostra Signora di Mesumundu (Anela)
La chiesa romanica di Nostra Signora di Mesumundu conosciuta anche con l’appellativo Madonna delle Rose, è situata a pochi metri dall’abitato di Anela, e deve le sue origini al Vescovo di Castro, Attone, già Monaco Camaldolese, committente dei lavori a ......
Promontorio Capo Caccia (Alghero)
Il promontorio Capo Caccia situato a pochi chilometri dal centro abitato di Alghero, è il luogo ideale per ammirare i panorami più belli e suggestivi dell'isola nonché le aree più interessanti dal punto di vista naturalistico, note per la loro flora, la ......
Nuraghe Palmavera (Alghero)
Il nuraghe Palmavera situato a dodici chilometri dall’abitato di Alghero, alle falde dell’omonimo colle, è un interessante esempio di nuraghe complesso, vale a dire composto da due torri A e B, e da un cortile accessibile dall’ingresso principale. ......
Necropoli di Anghelu Ruju (Alghero)
La necropoli di Anghelu Ruju situata in località Li Piani, in una zona pianeggiante del comune di Alghero solcata dal Rio Filibertu, ha origini prenuragiche ed è stata riportata alla luce nel 1903 in occasione di lavori di cava di materiale utile per la ......
Bastioni e Torri Spagnole di Alghero (Alghero)
Lo splendido centro storico della città di Alghero è tutt’ora custodito imponentemente dalle antiche mura dotate di possenti bastioni disseminati lungo la costa erette nei lunghi anni di dominio da parte degli Aragonesi, giunti in città nel 1353, dopo ......
Chiesa di San Francesco (Alghero)
La chiesa monumentale di San Francesco situata nel cuore del centro storico di Alghero, venne costruita tra il 1480 ed il 1598 ad opera dei Frati Minori Cappuccini, ma la struttura architettonica che noi tutti oggi possiamo ammirare è il risultato dei ......
Chiesa di San Michele (Alghero)
La chiesa di San Michele situata nel centro storico di Alghero con prospetto orientato su piazza Ginnasio, venne costruita tra il 1612 e il 1675 ad opera dei Gesuiti, e per volere del defunto decano Carrovira, il cui testamento indicava come eredi ......
Cattedrale di Santa Maria (Alghero)
La cattedrale di Santa Maria situata in piazza del Duomo ad Alghero, venne costruita nel XVI secolo, dopo l'elevazione della città a sede vescovile, sui resti di un preesistente edificio sacro, come ordinava la tradizione gotico catalano.
Nel 1547 si ......
Chiesa di Santa Maria (Uta)
La chiesa di Santa Maria situata a pochi chilometri dall’abitato di Uta, e a 20 chilometri da Cagliari,
venne costruita intorno alla prima metà del XII secolo su commissione dei monaci Vittorini di Marsiglia, sul sito dove si ergeva un preesistente ......
Chiesa di San Giorgio (Sestu)
La chiesa di San Giorgio ubicata in piazza Giovanni XXIII, nel nucleo più antico del comune di Sestu, venne costruita a partire dalla prima metà del XVI secolo, e sino al XVIII secolo, e nel corso degli anni non è mai stata sottoposta ad interventi di ......
Santuario di San Gemiliano (Sestu)
Il santuario campestre di San Gemiliano situato circa 5 km a nord dal paese di Sestu, venne costruito nella seconda metà del XIII secolo, sul sito dove si estendeva il villaggio di Sussua, ma non solo sul luogo dove la tradizione vuole vi sia stato il ......
Necropoli di Pill’e Matta (Quartucciu)
La necropoli di Pill’e Matta situata alla periferia dell'abitato di Quartucciu, è collocabile cronologicamente tra il III secolo a.C. età punica, ed il V secolo d.C. epoca tardo romana, ed è stata riportata alla luce nell’anno 2000, in occasione di ......
Terme Romane di San Basilio (Quartu Sant'Elena)
I ruderi delle terme rimane riportati alla luce nei pressi del centro storico del comune di San Basilio, a ridosso della chiesa romanica di San Basilio risalente al XII secolo, rappresentano un’importante scoperta dal punto di vista archeologico, in ......
Basilica di Sant'Elena Imperatrice (Quartu Sant'Elena)
La basilica di Sant'Elena Imperatrice situata nell’omonima piazza del centro storico della città di Quartu Sant'Elena, venne costruita nelle forme attuali tra il 1809 e il 1828 ad opera del capomastro Cosimo Crobu, su progetto dell'ingegnere Cochis, ......
Torri costiere di Muravera (Muravera)
Lungo le splendide coste della città di Muravera si ergono i resti delle antiche torri costruite fra il XIV e il XVIII secolo al fine di difendere il territorio cagliaritano dalle incursioni dei pirati.
Le strutture fortificate erano messe in ......
Chiesa di San Nicola di Bari (Muravera)
La chiesa di San Nicola di Bari situata in Piazza Chiesa nel centro storico di Muravera, venne costruita, nel Cinquecento secondo i canonici stilistici del periodo tardo-gotico, ma con molta probabilità deve il suo attuale aspetto artistico e ......
Santuario della Beata Vergine Assunta (Guasila)
Il santuario di Guasila dedicato alla Beata Vergine Assunta situato nel centro del paese, venne costruito in stile neoclassico tra il 1842 e il 1852, su progetto dell'architetto Gaetano Cima, e ad opera dell'impresario Cosimo Crobu.
Edificata sul ......
Ex Cattedrale Romanica di San Pantaleo (Dolianova)
L’ex cattedrale di Dolianova dedicata a San Pantaleo, rappresenta uno dei più importanti monumenti romanici della Sardegna.
Costruita tra il 1170 e il 1289 sul sito dove sono stati riportati alla luce una vasca battesimale collocabile tra il V e il ......
Chiesa di Sant'Efisio (Capoterra)
L’originaria chiesa di sant’Efisio situata nel territorio del comune di Capoterra venne costruita nel 1655 per volere del barone Girolamo Torrellas, ma deve la sua attuale conformazione architettonica ai lavori di ricostruzione eseguiti a partire dal ......
Chiesa di Santa Barbara de Montes (Capoterra)
La chiesa di Santa Barbara de Montes situata nel territorio di Capoterra venne eretta nel 1280, su commissione dell’allora arcivescovo di Cagliari, Gallo, e deve il suo attuale aspetto artistico e architettonico ai frequenti interventi ristrutturativi e ......
Torre del Coltellazzo (Pula)
La torre del Coltellazzo situata sul promontorio che domina le rovine dell’antica città fenicio-punica di Nora, nel territorio del comune di Pula, venne costruita nel 1595 durante il regno di Filippo, sul sito dove si ergeva l’acropoli del centro abitato ......
Area Archeologica dell'Antica Città di Nora (Pula)
L’area archeologica dell’antica città punica di Nora situata sul promontorio di Capo Pula, comprende i ruderi del tempio di Eshmun-Esculapio e ciò che resta di un meraviglioso Tofet, entrambi riportati alla luce in occasione degli scavi condotti a ......
Area Archeologica di Pimentel (Pimentel)
Il patrimonio archeologico del territorio comunale di Pimentel, situato nel punto in cui ha inizio la strada che conduce a Guasila, comprende i resti di una Domus de Janas situata in località Corongiu, decorata da splendidi disegni a rilievo, e due ......
Monumenti Archeologici di Nuraminis (Nuraminis)
Un viaggio alla scoperta delle meravigliose opere archeologiche del comune di Nuraminis.
Il percorso esplorativo ha inizio a nord del centro abitato del comune cagliaritano, precisamente sulla sommità del monte Matta Murroni Su Pardu, dove si ......
Chiesa Parrocchiale di San Pietro Apostolo (Nuraminis)
La chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo situata nell’omonima piazza del comune di Nuraminis, venne edificata in stile gotico-catalano nel XIV secolo, e consacrata nel 1898 dall’arcivescovo Monsignor Paolo Serci.
Realizzata nelle forme attuali ......
Nuraghes di Nuragus (Nuragus)
I nuraghes diffusi in tutto il territorio della Sardegna e risalenti probabilmente al II millennio a.C., come testimoniano i suppellettili e i manufatti riportati alla luce al loro interno, rappresentarono per gli antichi il centro della vita sociale, ed ......
Parco Archeologico Pranu Muttedu (Goni)
Il parco archeologico Pranu Muttedu situato nel territorio del comune di Goni, a pochi chilometri dal centro abitato, è circondato da una fitta distesa di querce secolari, miste ad altri importanti arbusti tipici della macchia ......
Chiesa di Sant'Antonio Abate (Decimomannu)
La chiesa parrocchiale di Sant’Antonio Abate sorge nel centro del borgo antico di Decimomannu,
e deve le sue origini al XV secolo, nonostante la sua attuale conformazione artistica e architettonica altro non è che il risultato di continui lavori di ......
Chiesa di Santa Greca (Decimomannu)
Il santuario di Santa Greca situata alla periferia del comune di Decimomannu, fu costruito verso la fine del Cinquecento, su commissione di Monsignore Parragues, Arcivescovo dio Cagliari, sulle rovine di una preesistente chiesa dedicata alla Santa ......
Ponte Romano di Decimomannu (Decimomannu)
Il ponte romano di Decimomannu riportato alla luce in località Bingia Manna dove scorre il Rio Mannu, viene menzionato per la prima volta in un testo di Giovanni Fara dedicato alla geografia della Sardegna, risalente alla seconda metà del XVI ......
Colonia Penale Agricola di Castiadas (Castiadas)
La Colonia Penale Agricola di Castiadas fu fondata per volere del Ministero dell’Interno in accordo con il Ministero dell’Agricoltura, a partire dal 1875, anno della posa della prima pietra per mano dell’ispettore carcerario, Eugenio Cicognani, al ......
Torre di Su Loi (Capoterra)
La torre di avvistamento di Su Loi venne costruita intorno al 1578 all’estremità occidentale della laguna di S. Gilla, sulle coste del territorio di Capoterra per ordine del vicerè di Sardegna, don Miguel De Moncada.
Disabitato fin dal XIV secolo, il ......
Italian Regions
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy