Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Piemonte --> Torino --> Torino    
Castelli
Borgo Castello de La Mandria | Castello del Valentino | Castello di Govone | Castello di Moncalieri | Castello di Pollenzo | Castello Ducale di Agliè | Castello Reale di Racconigi
Musei
Biblioteca Reale | Galleria Sabauda | Museo Civico di Arte Antica | Museo dell'Automobile | Museo Egizio | Museo Nazionale del Cinema | Museo Nazionale del Risorgimento Italiano
Chiese
Basilica di Superga | Chiesa della Gran Madre di Dio | Chiesa della Madonna del Carmine | Chiesa di San Domenico | Chiesa di San Lorenzo | Chiesa di Santa Maria al Monte | Duomo | Santuario della Consolata
Monumenti
Mole Antonelliana
Archeologia
Teatro Romano
Torri e Fortificazioni
Porta Palatina | Porta Palazzo
Piazze
Piazza Castello | Piazza San Carlo | Piazza Vittorio Veneto
Palazzi
Palazzina di caccia di Stupinigi | Palazzo Carignano | Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja | Palazzo Reale | Reggia di Venaria Reale | Villa della Regina
Teatri
Teatro Carignano | Teatro Regio di Torino
Nuova Pagina
Castello di Govone   
------------------------------

Il Castello di Govone, ubicato nell’omonimo paese in provincia di Cuneo, fu una Residenza sabauda durante il periodo compreso tra il 1792 e il 1870.
Già in epoca medioevale, nel luogo ove gorge la residenza si trovava una fortezza che intorno alla fine del XVII fu ampliata e abbellita per volere dei conti Solaro.
I lavori furono affidati all'architetto Guarino Guarini che si apprestò a preparare i disegni ma senza portare al termine i lavori.
Un secolo dopo l'architetto Benedetto Alfieri riprese in mano le redini portando al termine il progetto del Guarini.
Nel 1792 il castello divennè proprietà di casa Savoia e solo dopo il periodo napoleonico fu scelto come residenza estiva.
Dalla fine dell'800 ad oggi il castello è di proprietà del comune di Govone.
Di particolare bellezza è lo scenografico scalone d'onore composto da due rampe e ricco di rilievi e telamoni che provengono dai giardini di Venaria Reale.
Da visitare anche le sale, in particolar modo quelle decorate da preziose carte cinesi.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy