Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Piemonte --> Torino --> Torino    
Castelli
Borgo Castello de La Mandria | Castello del Valentino | Castello di Govone | Castello di Moncalieri | Castello di Pollenzo | Castello Ducale di Agliè | Castello Reale di Racconigi
Musei
Biblioteca Reale | Galleria Sabauda | Museo Civico di Arte Antica | Museo dell'Automobile | Museo Egizio | Museo Nazionale del Cinema | Museo Nazionale del Risorgimento Italiano
Chiese
Basilica di Superga | Chiesa della Gran Madre di Dio | Chiesa della Madonna del Carmine | Chiesa di San Domenico | Chiesa di San Lorenzo | Chiesa di Santa Maria al Monte | Duomo | Santuario della Consolata
Monumenti
Mole Antonelliana
Archeologia
Teatro Romano
Torri e Fortificazioni
Porta Palatina | Porta Palazzo
Piazze
Piazza Castello | Piazza San Carlo | Piazza Vittorio Veneto
Palazzi
Palazzina di caccia di Stupinigi | Palazzo Carignano | Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja | Palazzo Reale | Reggia di Venaria Reale | Villa della Regina
Teatri
Teatro Carignano | Teatro Regio di Torino
Nuova Pagina
Museo Civico di Arte Antica   
------------------------------

Il Museo Civico d'Arte Antica, allestito nel complesso di Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja,
è stato riaperto al pubblico nel 2006 al termine di un lavoro di rivalutazione della struttura.
Come Museo Civico era stato fondato nel 1860 sulla scia degli ideali dettati dal Risorgimento.
Dal 1863, le collezioni vennero trasferite in una succursale, in via Gaudenzio Ferrari.
Nel 1934, le raccolte di arte antica dopo essere state separate da quelle di arte contemporanea vennero trasferite appunto nella sede di Palazzo Madama.
Il Museo è articolato in trentacinque sale che si sviluppano su quattro piani, oltre ad un punto panoramico situato in una delle torri del castello.
Il piano fossato ospita il lapidario medievale; il piano terra ospita le collezioni del periodo gotico e del rinascimento; il primo piano accoglie opere del periodo barocco; il secondo piano è dedicato all'arte della decorazione.
Le opere ivi custodite sono più di settantamila appartenenti a epoche che vanno dal medioevo al barocco. Sono compresi opere pittoriche e scultoree, codici miniati, ceramiche, porcellane e maioliche e avori, ori e argenti, oltre ad arredi e tessuti.
Nella Torre dei Tesori sono esposte le opere più rappresentative del museo: il Ritratto d'uomo di Antonello da Messina, il codice delle Très belles Heuvres de Notre Dame de Jean de Berry miniato da Jan Van Eyck, oltre ad oggetti appartenuti a Carlo Emanuele I di Savoia.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy