Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Piemonte --> Torino --> Torino    
Castelli
Borgo Castello de La Mandria | Castello del Valentino | Castello di Govone | Castello di Moncalieri | Castello di Pollenzo | Castello Ducale di Agliè | Castello Reale di Racconigi
Musei
Biblioteca Reale | Galleria Sabauda | Museo Civico di Arte Antica | Museo dell'Automobile | Museo Egizio | Museo Nazionale del Cinema | Museo Nazionale del Risorgimento Italiano
Chiese
Basilica di Superga | Chiesa della Gran Madre di Dio | Chiesa della Madonna del Carmine | Chiesa di San Domenico | Chiesa di San Lorenzo | Chiesa di Santa Maria al Monte | Duomo | Santuario della Consolata
Monumenti
Mole Antonelliana
Archeologia
Teatro Romano
Torri e Fortificazioni
Porta Palatina | Porta Palazzo
Piazze
Piazza Castello | Piazza San Carlo | Piazza Vittorio Veneto
Palazzi
Palazzina di caccia di Stupinigi | Palazzo Carignano | Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja | Palazzo Reale | Reggia di Venaria Reale | Villa della Regina
Teatri
Teatro Carignano | Teatro Regio di Torino
Nuova Pagina
Porta Palazzo   
------------------------------

Porta Palazzo è soprattutto il più grande mercato all'aperto d'Europa!
Il suo nome trae origine da una delle porte d'accesso alla città.
Agli inizi del '700 a seguito del progetto di rinnovamento voluto dal Duca Vittorio Amedeo II di Savoia, l'area conosciuta come Contrada di Porta Palazzo, attraversata dai viaggiatori per entrare nella città, è stata ridisegnata.
Porta Palazzo è stata edificata nel 1701 e nei decenni successivi prese vita la maestosa piazza d'armi, opera dell'architetto Filippo Juvarra, dove si tenevano le sfilate militari.
Nel 1800, Napoleone Bonaparte decise di smantellare l’intera area e le mura che circondavano l'abitato.
Durante il periodo in cui i Savoia ritornarono a sedere sul trono, la zona fu interessata da lavori di rifacimento ad opera dell’architetto Gaetano Lombardi, che nel rispetto del progetto juvarriano portò a termine nel 1819 la costruzione di una piazza ottagonale.
La piazza venne intitolata a Emanuele Filiberto, per ringraziarlo del fatto che nel 1557 sconfisse i francesi nella battaglia di San Quintino.
Nel 1836 furono realizzati due fabbricati simmetrici, opera dell’ingegner Barone, adibiti a mercato alimentare coperto. Segue nel 1916la realizzazione della struttura metallica del Mercato dell'Orologio.
Negli anni del boom economico e dell'immigrazione dal Sud, Porta Palazzo è il luogo dove si arruolano i lavoratori per l'edilizia.
Attualmente con i suoi quasi 1.000 banchi mobili utilizzati per la vendita di prodotti ortofrutticoli, alimentari e d'abbigliamento, Porta Palazzo è uno dei quartieri dove più si respira l'aria delle metropoli nonché un autentico crocevia di culture.
Dopo il 1884, fu realizzata anche la Galleria Umberto I progettata da Lorenzo Rivetti, cui si accede da Via Basilica e Piazza della Repubblica. La struttura a forma di T ospita negozi e caffè.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy