Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Sardegna --> Cagliari --> Goni    
Archeologia
Parco Archeologico Pranu Muttedu
Nuova Pagina
Parco Archeologico Pranu Muttedu   
------------------------------

Il parco archeologico Pranu Muttedu situato nel territorio del comune di Goni, a pochi chilometri dal centro abitato, è circondato da una fitta distesa di querce secolari, miste ad altri importanti arbusti tipici della macchia mediterranea.
Contraddistinta dalla più alta concentrazione di Menhir che si conosca in Sardegna, l’area in considerazione estesa su una superfiche di circa 200 mila mq. risulta divisa in due parti, ciascuna delle quali accoglie tombe e monumenti di ogni genere anticamente impiegati per la celebrazione di riti sepolcrali e religiosi, risalenti al periodo preistorico.
Tra gli antichi monumenti riportati alla luce durante i primi scavi archeologici condotti agli inizi degli anni Ottanta, citiamo le cosiddette tombe a "circolo", visitate ogni anno da moltissimi turisti, formate da massi allineati secondo un metodo concentrico tali da formare tumuli circolari.
Tra queste esaminiamo la tomba “II”, polo principale dell’area sacrale, con ingresso e celle scavate rispettivamente in due massi d'arenaria, caratterizzata da tre file di pietre concentriche tali da delimitare uno spazio interno quadripartito, rispetto al nucleo centrale ricavato da un monolite in arenaria nel quale si apre una cella, preceduta da un ingresso ricavato in un altro monolite in arenaria.
Alla tomba "II" appartiene anche un recinto megalitico, visibile sul lato sinistro del parco, delimitante una vasta area antistante la tomba "A", dove si possono ammirare alcuni Sarsen megalitici, tombe mono e bicellulari precedute da corridoi di struttura dolmenica, e sepolture quadrangolari atte ad ospitare corpi in posizione rannicchiata.
Lungo l’asse Est-Ovest dell’area archeologica di Pranu Mattedu sono posizionate una cinquantina di menhir, di cui una ventina raggiungono anche i due metri di altezza, risalenti quasi sicuramente alla cultura neolitica di Ozieri.
Il parco introduce i visitatori alla scoperta di questa meravigliosa parte di storia grazie alla presenza di un’unita introduttiva dotata di strumentazione multimediale utile per far conoscere ogni aspetto archeologico, storico e culturale dell’area.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy