Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Sardegna --> Sassari --> Porto Torres    
Chiese
Basilica di San Gavino
Monumenti
Torre del Porto di Porto Torres
Archeologia
Necropoli di Su Crucifissu Mannu | Parco Archeologico di Turris Libisonis
Nuova Pagina
Torre del Porto di Porto Torres   
------------------------------

La Torre del Porto situata di fronte al molo di levante del porto commerciale di Porto Torres, e così chiamata in ottemperanza al luogo su cui nel lontano 1325 l’ammiraglio aragonese Carroz ne decretò la costruzione.
Dopo aver fatto realizzare un primo accampamento, l’ammiraglio ordinò la costruzione di una possente cinta muraria protetta da una torre e un fossato, allo scopo di rendere il fortilizio maggiormente inespugnabile.
Alla richiesta di denaro all’Erario, già nel 1407, seguì nel 1440 la concessione di privilegi da parte del re Alfonso il Magnanimo al fine di sostenere le attività della torre che si risolvevano in funzioni di controllo doganale e fiscale del territorio circostante, e controlli ispettivi sulle imbarcazioni "sospette", che avrebbero potuto diffondere eventuali epidemie.
Il mancato completamente dei lavori e il trasferimento del Vescovo da Porto Torres a Sassari nel 1441 trascinarono il fortilizio in uno stato di abbandono, che terminò nel 1487 per volere del viceré, che ne ordinò il riarmo a spese della città di Sassari.
Al 1761 risale la nomina dell'ultimo "alcaide", ossia del capitano della torre, dato che nel 1818 ne venne decretata la soppressione.
Gli unici lavori di restauro registrati risalgono al 1628 a cura del mastro Cinquina; altri al 1682, al 1694, e al 1720.
La Torre del Porto presenta un impianto ottagonale sviluppato su tre piani, di cui solo i primi due sono coperti da volta a cupola, comprendenti la cisterna, gli alloggi, e il terrazzo; il tutto realizzato con l’impiego di blocchi di trachite rosa visibile in alcuni punti, nonostante il rivestimento della struttura con abbondante intonaco.
Alta 16 m e larga 15 metri, la torre impostata su base con zoccolo a scarpa, accoglie in corrispondenza del piano riservato agli alloggi oltre al pilastro che sorregge la volta, due troniere, un caminetto e due rampe di scale.
Di pregevole fattura sono anche le mensole a sbalzo, che sorreggono l’aggetto del terrazzo, dal quale si gode una vista mozzafiato.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy