Portale Italia
icona_it.gif icona_en.gif
US:  
PW:  
Entra
 
    Sardegna --> Sassari --> Sassari    
Chiese
Cattedrale di San Nicola | Chiesa di Santa Maria di Betlem
Monumenti
Parco del Monserrato
Archeologia
Complesso Archeologico di Monte d'Accoddi
Piazze
Piazza d'Italia
Palazzi
Palazzo Cugurra | Palazzo Ducale di Sassari | Palazzo Giordano
Fontane
Fontana di Rosello
Nuova Pagina
Palazzo Giordano   
------------------------------

Il palazzo Giordano sorge sul lato Sud di piazza d'Italia, di fronte al Palazzo della Provincia, nel meraviglioso centro abitato di Sassari, ed affonda le sue radici storiche nel lontano 1878, anno della sia realizzazione a cura dell' ingegnere Giuseppe Pasquali, defunto prima del completamento della struttura, cui subentrò l’architetto Luigi Fasoli, artefice delle splendide decorazioni.
Costruito per volere del senatore Giuseppe Giordano Apostoli, e attualmente sede della Banca Sanpaolo IMI, l’edificio vanta un impianto stilistico tipico del Neogotico Veneziano, sviluppato nel senso orizzontale, ed articolato su tre livelli.
Il prospetto principale, accoglie in corrispondenza del piano inferiore del palazzo, rivestito in vulcanite a bugnato rustico, il portale d’ingresso delimitato da coppie di colonne sporgenti a sostegno della balconata superiore, alternato sia sul lato destro, che su quello sinistro, da porte e finestre archiacute
Segue una cornice marcapiano, lungo la quale si susseguono finestre bifore corrispondenti al primo piano dell’edificio, sovrastate dalle monofore trilobate del secondo ordine, tutte con cornici di forma ogivale.
Le estremità del prospetto sono ingentilite dalla presenza di lesene con fregi, cornici, balaustre e archetti pensili archiacuti.
L’interno del palazzo Giordano sviluppato su un impianto rettangolare, consta di una serie di bellissime sale, rivolte su piazza d’Italia, che nonostante il verificarsi della vendita al Banco di Napoli nel 1921, non hanno risentito fortemente dello sperpero o della perdita di oggetti di valore, come testimonia la presenza tuttora dei mobili neogotici contraddistinti dallo stemma del barone Giordano Apostoli.
Tra i meravigliosi ambienti dell’edificio decorati da affreschi e fregi ad opera dell’artista Guglielmo Bilancioni, menzioniamo la nota Sala Gialla, oggi salone di rappresentanza dell’istituto bancario, coperta da una splendida volta a padiglione ribassata abbellita con i dipinti del pittore Bilancioni, e decorata lungo le pareti da stucchi, pitture parietali riproducesti una tappezzeria, mosaici pavimentali di gusto pompeiano opera dell’architetto Luigi Fasoli.
Peculiare anche lo scalone d’accesso alla Sala Gialla, decorato da un altro dipinto del Bilancioni, raffigurante figure femminili bronzee a sostegno di lumi.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
Regioni Italiane
 
 
 

© byITALY.org Tutti i diritti riservati - All rigths reserved - Privacy